…ma se io avessi previsto tutto questo

…ma se io avessi previsto tutto questo

Guccini_Ruffino_Ponzo
time 20:30

23 marzo 2018

Giovanni Ruffino e Piero Ponzo
interpretano
Francesco Guccini

Un tributo, un omaggio e un affettuoso percorso in musica che ci porterà a risentire le parole e le note del cantautore modenese.
Giovanni Ruffino e Piero Ponzo ce lo faranno riascoltare interpretandolo a modo loro.

 Il Duo di Giovanni Ruffino e Piero Ponzo affonda le sue radici nel profondo amore per la canzone d’autore, considerata nel suo valore totale, poetico e sonoro, con un approccio mai banale o abusato e ripropone il repertorio brassensiano nell’originale francese, e nelle traduzioni italiane di Salvatore Lo Galbo e piemontesi a cura di Roberto Rivoira, Giovanni Ruffino e Fausto Amodei.
Il Duo si dedica anche, con nuovo slancio, alla ricerca compositiva lavorando ad una serie di inediti che confluiscono nel 2017 nell’album Barche, libellule e altri frutti esotici.
Giovanni Ruffino, chitarrista, cantante, contrabbassista e autore dei testi, è profondo conoscitore della canzone d’autore italiana e francese, con un’assoluta predilezione per Georges Brassens – geniale chanteur-auteur conosciuto in Italia grazie ad alcune traduzioni di De André. Ruffino ha altresì alle spalle importanti esperienze nel campo della musica tradizionale delle valli del Pinerolese.
Piero Ponzo, clarinettista, collaboratore storico di Gianmaria Testa, con lui centinaia di concerti e due album in veste di arrangiatore. Ha contribuito alle esperienze fondamentali del jazz d’avanguardia, suonando per più di vent’anni in mezzo mondo con il quartetto di Actis Dato. É inoltre il clarinettista dei Trelilu, e ha collaborato con Enrico Rava, Stefano Bollani, Banda Osiris, Enzo Pietropaoli, Gianluigi Trovesi, Pino Minafra, Andrea Centazzo, Riccardo Tesi, Giuseppe Cederna e Philippe Val. Curioso di ogni forma di esplorazione musicale, è compositore di musiche per video, danza e teatro, produttore, progettista sonoro, attore serio e comico e scrittore

L’aperitivo viene servito dalle 20 alle 21, lo spettacolo inizia alle 21.
Al momento non possiamo più riservare un tavolo (avete già prenotato in tanti) ma vi aspettiamo comunque: abbiamo sedie e sgabelli in abbondanza e tanta pappa buona per tutti.