“La divina follia dell’amore” – Teseo ed Arianna – Il labirinto delle passioni

“La divina follia dell’amore” – Teseo ed Arianna – Il labirinto delle passioni

minotaur
time 21:00

13 aprile 2019

La divina follia dell’amore
Teseo ed AriannaIl labirinto delle passioni

La divina follia dell’amore” non è uno spettacolo, non è un reading, non è una lezione di mitologia classica. E’ un gruppo di persone che si ritrova attorno a un racconto e si immerge in una conversazione in cui si parla di dei, eroi e mortali. Questi personaggi assurdi, teneri, eccessivi ci fanno vedere in modo sorprendente la nostra vita erotica, le passioni che ci abitano. Animano la serata Silvia Risso (formatrice) e Ivano Calaon (psicoterapeuta)

Dopo Psiche e Eros, Ade e Persefone, Orfeo ed Euridice, parliamo di Teseo e Arianna. Il testo che viene letto è un adattamento da più fonti, classiche e contemporanee, comprensibile anche a chi non ha cultura classica o non ha mai incontrato il racconto. Facciamo come gli aedi, i cantori erranti che, con qualche libertà, davano voce a storie antiche.

Legge Silvia, che si è formata in una scuola durissima, quella della lettura di fiabe ai bambini, che sono gli ascoltatori di storie più appassionati e i critici più severi di chi non le sa raccontare. Terminata la lettura, Ivano e Silvia iniziano a parlare di emozioni, sensazioni, idee che il mito ha suscitato in loro e, poco a poco, coinvolgono nel gioco i presenti.

Serve il coraggio dell’eroe Teseo e serve l’astuzia della principessa Arianna per entrare nel labirinto di Creta e sconfiggere il terribile Minotauro, il mostro dalla testa di toro e dal corpo di uomo. Una fitta trama lega Teseo e Arianna, fili tessuti molto prima di loro, da Poseidone, dio del mare, Helios, dio del sole, Afrodite, dea dell’amore. Davvero è amore ciò che li unisce? E quanto potrà durare?

ATTENZIONE: Avete già prenotato in tanti e abbiamo ancora pochi posti al tavolo: se volete prenotare chiamateci al numero 011.6690577.
In ogni caso non preoccupatevi, potete venire a vedere lo spettacolo comunque! Abbiamo sedie e sgabelli in abbondanza, una discreta quantità di pavimento e tanta pappa buona per tutti!