News dalla Luna’sTorta | Inventario, inventario canaglia...

Cari amici,

inventariando inventariando stiamo man mano prendendo coscienza di quanti bei libri abbiamo nella nostra caffett-libr-localeria, insomma: nel nostro ibrido accogliente Luna's Torta.

E son così tanti e così belli che vien voglia di fermare il lavoro e mettersi a leggere tutte queste pagine che ci passano sotto gli occhi e che solamente sfogliamo per passare al libro successivo.

Si veleggia tra classici, novità, pubblicazioni scomode, piccoli editori, narrativa di viaggio e di vita, graphic novel, cartonati per i più piccini.

E allora ci è venuto un sospetto che prima o poi vorremo verificare. Ci immaginiamo il Luna's Torta a porte chiuse, a luci spente e serrande abbassate. Silenzioso e come addormentato al principio, lo vediamo animarsi prima timidamente, poi sempre più chiassosamente di tutte le anime che lo popolano. E allora immaginiamo Dracula cercar di circuire la dolce Emma, vediamo Mafalda giocare con Zazie, vediamo Achab arpionare il Nautilus ed Eco discorrere più o meno amabilmente con Michel Houellebecq... Sì, pensiamo che davvero tutti questi luoghi, persone e personaggi prendano vita in nostra assenza. E dei loro discorsi e gesti e parole e sentimenti vorremmo avere prova tangibile.

Non stupitevi dunque se a sera inoltrata di uno dei prossimi giorni vedrete due losche figure entrare dalla famigerata porta a vetri: non saranno due ladruncole, ma saranno la prode Aila e la matta Uzzi a tentare di capire cosa brulichi di nascosto sotto il loro naso giorno per giorno.

Tant'è. E ora passiamo agli appuntamenti e consigli di lettura consueti...

---

Corso di lettura ad alta voce | dal 18 febbraio

a cura dell'associazione culturale YOWRAS
tutti i mercoledì dalle 19 alle 21

Nella lettura ad alta voce le parole diventano qualcosa di diverso, di materiale, di emozionale.
Un testo letto a voce alta è di fatto una comunicazione diretta a coloro che ascoltano, e chi legge deve essere in grado di trasmettere sia la fredda innaturale passività che spesso è contenuta in una relazione tecnica, sia le emozioni o la consistenza delle azioni di una scena drammatica o comica.

Questo è un corso base per chi desidera imparare a leggere in modo gradevole ed efficace un testo letto ad alta voce, sia questo una relazione, un racconto o una fiaba.

_________________________________

A brevissimo troverete tutte le informazioni sul sito, intanto, se volete saperne di più, telefonateci o scriveteci!

---

 

Hell o’Dante | giovedì 5 febbraio

 

Ogni benedetto giovedì sera alla Luna’sTorta va in scena il grande spettacolo di Hell o’ Dante. E se non l’avete ancora visto dovreste rimediare quanto prima!

L’Inferno rivisto da Saulo Lucci fa morir dal ridere, è pieno di musica e dà i brividi. Ogni giovedì si estrae un canto che viene raccontato e quindi recitato (a memoria); ogni giovedì il testo dantesco è preso come base di una partitura che ci conduce là, dove nessun uomo o quasi ha mai osato prima.

Il prossimo appuntamento è previsto per giovedì 5 febbraio. Dalle 20 in poi c’è l’aperitivo, dalle 21 circa lo spettacolo.

telefonando allo 0116690577.

---

 

Twentyfours Acoustic Pop-Folk Ensemble @ Luna's Torta| di venerdì 6 febbraio è rimandato a data da destinarsi!

I TwentyFours non si esibiranno al Luna's Torta venerdì prossimo, come da programma, perché l'influenza balorda che gira in questo periodo ha avuto la meglio sulla cantante Claudia, e allora ... Arrivederci a presto, con questo Ensemble che vi stupirà! 

---

Clara Vajthò @ Luna's Torta | sabato 7 febbraio

Il 17 gennaio è uscito nella collana di poesia “Comete” di Matisklo edizioni l’ebook “Come fanno l’amore gli scoiattoli con Storie di Cazzo e Figa e altri amici”, partorito dal vivo ingegno di Clara Vajthò.

Perché ha due titoli? Perché gli scoiattoli? Perché Cazzo e Figa sono scritti maiuscoli? A queste e a molte altre domande esistenziali e sessuali vi aiuteranno a trovare risposta Arsenio Bravuomo con l’autrice sabato 7 febbraio, alla Luna’s Torta. Alle 20 l'aperitivo, alle 21 la presentazione.

Se li avete, portate gli scoiattoli. E prenotate per lautamente mangiare e comodamente sedere! Come?

Cliccando qui o telefonando allo 011-6690577.

---

In fine (L'untima traversa dei Cammellini per un Roth scatenato)

Tre letture un po', così, che ci piaceva consigliar!

L'ultima traversa di Paolo Mauresing (Barney edizioni) è il racconto di una sfida al gioco degli scacchi che diventa sfida a tutte le certezze di un uomo. In un paese vicino a Bolzano padre Bauer è un abile giocatore che vacilla nel suo Credo e nella sua scelta di vita, catturato nel gorgo di un duello in crescendo con un anziano misterioso signore schivo e solitario: chi è veramente Daniel Harrwitz?

- Cammellini che entrano e che escono dalle orecchie (Bompiani) è un libro che tra tragedie e fiabe per bambini cattivi e poesie teatrali disorienta il lettore portandolo nel mondo dell'assurdo e del non consueto. Pagina dopo pagina i racconti sembrano sgretolarsi intrappolati dall'irrisione e dal sarcasmo dell'autore, Filippo Martinez, che dichiara di se stesso: "Trasloco. Vado in quel che faccio e faccio quel che sogno. Sono altrove. Altrove è l'unico posto possibile". Cos'altro da aggiungere?

Roth scatenato (Einaudi) lo consigliamo a tutti gli affezionati allo scrittore di Pastorale americana, perché in queste pagine raccolte da Claudia Roth Pierpont, ben lungi dalla finzione narrativa, l'autore si racconta scatenandosi a viva voce su tutti i temi sociali e di vita che hanno attraversato e attraversano la sua produzione letteraria. Una messa a nudo che è anche uno spiraglio per sbirciare più da vicino chi tanto s'è fatto conoscere attraverso la sua penna.

 

---

Se questa mail ti è piaciuta, mandala a un amico!

C'è gente che segnala questa newsletter agli amici, o gliela inoltra, o addirittura li iscrive (da questa pagina). È possibile che siano grandi misantropi, che vogliano perdere i loro amici a uno a uno. Io però li ringrazio: continuate così!

Questa newsletter è realizzata interamente con materiale riciclabile: algoritmi, idee e barbera in proporzioni variabili. Non inquina aria, mari e fiumi. Potete gettarla nel cestino senza recar danno all'ambiente. Ma soprattutto potete girarla a qualche amico o amica e invitarli a iscriversi (basta andare qui).
Però non stampatela. La scrivo con le letterone belle grandi apposta.