New dalla Luna’s | Magie sudamericane

cari amici,

la storia del Sudamerica, come spesso accade, confina con la leggenda. Si dice che un dio pieno d’estro abbia prima creato la cerveza bien fria, poi un mare, un’amaca e abbia infine pensato che era già a buon punto, e che poteva concedersi un riposino. Non risulta che si sia ancora svegliato.

Durante questo lungo sonno divino, il Sudamerica si è riempito di magia. Qui si è rifugiata l’aria più sottile, la luce più pura, l’acqua più impetuosa, la vegetazione più rigogliosa, le stelle più grandi, le spezie più piccanti e la terra più caparbia, capace di dar frutti anche a 4000 metri. Qui i deserti fioriscono, i laghi si travestono da mari, le saline abbagliano, i fiordi danno le vertigini.

Qui uomini geniali costruiscono universi e li dissolvono in un istante; e ci son stati i più grandi calciatori di tutti i tempi, rivoluzionari famosi e dittatori orrendi, il cui nome s’è a volte perso nella memoria.

La Luna’sTorta, da buon satellite non convenzionale, ama molto questo pezzo di mondo e una stella, la Croce del sud, visibile solo in quei cieli. Anche per questo, siamo molto felici di ospitare un paio di eventi che vengono da lì. A partire da quello di venerdì 12 settembre.

---

Juan Gelman, il reading | venerdì 12 settembre dalle 19

---

Serata No MUOS | sabato 13 settembre dalle 20

Sabato 13 settembre alla Luna’sTorta torniamo a parlare del MUOS, il sistema di 46 antenne che il governo degli Stati Uniti ha costruito, a scopo militare, in un riserva naturale siciliana.

Lo facciamo con la proiezione del documentario Come il fuoco sotto la brace, scritto da Giuseppe Firrincieli, che sarà presente, e con una piccola mostra di tavole di Francesca Dimanuele.

Dalle 20 l'aperitivo, dalle 21 la proiezione. Altre info e prenotazioni qui.

---

Spostamento lento | Settimana della mobilità sostenibile

A metà settembre Torino festeggia la settimana della mobilità sostenibile. Noi partecipiamo col cuore e con questi due eventi:

> lunedì 15 settembre, dalle 20 circa: Teoria e pratica del viaggio a piedi. Diversi gruppi di viaggiatori ci raccontano le loro esperienze di camminatori: da Santiago de Compostela al Marocco, passando per la Corsica e oltre. Portate scarpe comode e buoni occhiali per godervi le foto, al resto pensiamo noi!

> giovedì 18 settembre, dalle 20 circa: incontro con Albano Marcarini. Urbanista, cicloturista, scrittore e molte altre cose insieme, Albano ha scritto tra l’altro un bellissimo diario di viaggio in bicicletta da Milano a Roma: La mia bici va a potassio (Ediciclo). Parlerà, insieme a Mario Bellinzona, della scomparsa del paesaggio urbano.

---

E a proposito di viaggi... Fot(t)o L’autunno, il concorso!

Per combattere la malinconia del ritorno dalle vacanze abbiamo pensato a un concorso: raccontateci la vostra estate con una foto e una storia. Si vincono gloria eterna e libri.
> Per inviare le foto, votare e far votare, andate su questa pagina! C’'è tempo fino al 18 settembre, il 20 è prevista la premiazione.

---

Sotto stelle uruguayane | Hugo Trova in concerto

Hugo Trova, fenomenale cantautore uruguayano torna a farci visita con le sue storie ricamate di note. Hugo da anni passa in tournée per l’Italia, dove ha un crescente pubblico di persone che lo stima e gli vuole bene. Venite a farne parte, su!
> Altre info e prenotazioni da qui

---

Prossimamente | Ogni maledetto giovedì

Una follia. Trentaquattro appuntamenti, uno a settimana, tutti i giovedì dal 25 settembre fino alla fine, per raccontare, recitare, improvvisare intorno all’Inferno di Dante.
Una follia, appunto. Ma a farla è Saulo Lucci e ciò ci rassicura.
Dal 25 settembre alla Luna’s.
> Altre info qui.

---

Se questa mail ti è piaciuta, mandala a un amico!

C'è gente che segnala questa newsletter agli amici, o gliela inoltra, o addirittura li iscrive (da questa pagina). È possibile che siano grandi misantropi, che vogliano perdere i loro amici a uno a uno. Io però li ringrazio: continuate così!

Questa newsletter è realizzata interamente con materiale riciclabile: algoritmi, idee e barbera in proporzioni variabili. Non inquina aria, mari e fiumi. Potete gettarla nel cestino senza recar danno all'ambiente. Ma soprattutto potete girarla a qualche amico o amica e invitarli a iscriversi (basta andare qui).
Però non stampatela. La scrivo con le letterone belle grandi apposta.