News dalla Luna'sTorta / Secondo i sondaggi

cari amici,

vi sembrerà strano ma, secondo un sondaggio recente "Oronzo" è il nome più diffuso nella provincia di Verona. Gli stessi sondaggi, peraltro dimostrano che il fiume più lungo d'Italia è il Torrente Assetato, un rivo in provincia di Trento che raddoppia la sua portata ogni volta che un bimbo nelle vicinanze cade, si sbuccia un ginocchio e piange.

Secondo un'altra ricerca, invece, l'animale domestico preferito dagli italiani è il tafano. I tafani, dal canto loro, come animale preferito hanno il manzo in froma di bistecca, mentre il manzo stesso - interrogato in proposito - a larga maggioranza non sa/non risponde.

L'83,7% dei terzini sinistri albini in forza al campionato di prima divisione thailandese sono originari di Usmate con Velate. Lo dicono alcuni sondaggi in merito, commissionati da chissà poi chi.

L'edificio storico più antico d'Italia, sostiene un'inchiesta internazionale, è il castello che il bimbo Carletto ha costruito sulla battigia del bagno Isotta, in località Misano Adriatico, con tanto di torri merlate e contrafforti di conchiglia.

I sondaggi raccontano spesso una realtà singolare, che mica sempre è esatta. Qualcuno se n'è anche reso conto, in questi giorni. Una rappresentazione più precisa di cosa succede nel mondo, o almeno in via Belfiore 50, si ha invece con questa newsletter: del resto lo dicono tutti i sondaggi.

L'Armenia e gli armeni | giovedì 5 giugno dalle 20

Patria di artisti famosi, custode di una cultura ricca e varia, sempre più nota al grande pubblico, l’Armenia è un luogo incantato.
Il 5 giugno, dalle 20, Luna’sTorta propone una serata per conoscere meglio questo piccolo, grande paese, con le letture di Diletta Dalla Casa, la viola di Maurizio Redegoso Kharitian e una proiezione di foto di Ennio Brilli. Dalle 20 l'aperitivo, alle 21 circa lo spettacolo.
> Info e prenotazioni

Quel che resta del giugno | Fiori, prosa e poesia

A giugno ci sono molti altri appuntamenti in cantiere, per ora vi invitiamo a tenere da conto due date: il 7 giugno e il 21/22 giugno.
Sabato 7 giugno sarà un pomeriggio e una serata ad alta concentrazione di poesia, con autori e performer di gran calibro. Lo stesso giorno, in corso Marconi c'è San Salvario ha un cuore verde, la manifestazione che fa fiorire uno dei punti più belli del quartiere. Vivaisti, fiorai, pittori e - s'intende - librai.
Il 21 e 22 giugno, invece, Luna'sTorta festeggia il nuovo corso, con una due giorni da cui nessuno di noi crede di uscir vivo. Con scrittori, poeti, performer, comici, artisti di strada, animatori e soprattutto ri-animatori :)

Una commedia italiana | di Piersandro Pallavicini

Un ricco imprenditore che ha fatto fortuna con i formaggini, il figlio cinquantenne mai cresciuto, che sperpera i soldi paterni in una galleria d'arte londinese, la figlia ricercatrice di chimica e la migliore amica di quest'ultima, la splendida bruttissima Ottolina. E poi il Salsìna, il rock progressivo, un'eredità finita chissà dove, il comune più alto d'Italia, un serie di misteriosi goffi attentati, Milano, Londra e ancora il cinema, quello grande e irripetibile degli anni Sessanta. Piersandro Pallavicini ha preso questi elementi e altri ancora, li ha messi in relazione e li ha fatti agire l'un con l'altro, da chimico qual è. Una commedia italiana (Feltrinelli, 17 euro, 310 pagine, appena uscito) è un libro che dice molto dell'Italia come è diventata e da dove è partita. Senza contare che fa molto ridere!

Se questa mail ti è piaciuta, mandala a un amico!

C'è gente che segnala questa newsletter agli amici, o gliela inoltra, o addirittura li iscrive (da questa pagina). È possibile che siano grandi misantropi, che vogliano perdere i loro amici a uno a uno. Io però li ringrazio: continuate così!

Questa newsletter è realizzata interamente con materiale riciclabile: algoritmi, idee e barbera in proporzioni variabili. Non inquina aria, mari e fiumi. Potete gettarla nel cestino senza recar danno all'ambiente. Ma soprattutto potete girarla a qualche amico o amica e invitarli a iscriversi (basta andare qui).
Però non stampatela. La scrivo con le letterone belle grandi apposta.