Le news della Luna'sTorta / Zenzero o cannella

cari amici,

anni di studi hanno dimostrato che la parola zenzero, inserita nel titolo di un libro, fa aumentare le vendite del 120%; la parola cannella, poi, le fa addirittura raddoppiare. Rabarbaro invece, inspiegabilmente, non funziona. Il pollo sì, ma solo se fatto strano, magari all'orientale. Il caffè di per sé non fa molto, ma non sottovalutatelo: può essere una buona scusa per tirar dentro la cannella. Cavolfiore, infine, non è mai apparso nel titolo di nessun titolo di libro e quindi non si può dire.

Ecco, io immagino che nella redazione di ogni casa editrice ci sia una cucina arredata a mo' di laboratorio chimico, dove redattori esperti assaggiano e combinano i gusti, in cui risuonano discorsi di questo tipo:

- Allora è deciso: Latte e paprika a Baghdad.
- No, dai, fa schifo.
- Perfetto invece: il latte è rassicurante, la paprika fa etnico, Baghdad fa rimordere le coscienze e metter mano al portafoglio.
- Ti prego!
- Allora: La bambina che mangiava zenzero in carpione.
- Smettila!
- Come ciliegie su una torta di sego?
- È orrendo.
- Il musicista che zuccherava lo zucchero.
- Non ha senso.
- Vabbè, sei solo capace di criticare tu... proponi qualcosa, piuttosto!
- Mmm, sai che... com'era? Latte...
- ...e paprika. A Baghdad.
- Boh, ma sai che potrebbe funzionare?
- Eh, che ti dicevo io? Sarà un grande bestseller!
- E di cosa parla poi il libro?
- Ah, chissà; poi vediamo, poi vediamo...

Musica e parole dall'Uruguay e dall'America Latina

viento del sur / venerdì 13 settembre dalle 19

Nei prossimi giorni un ottimo cantautore uruguaiano, Hugo Trova, farà un salto a Torino, città a cui è molto legato. Ne abbiamo approfittato per organizzare una serata tutta sudamericana, con letture e musiche dal cono Sud.

Tra i grandi scrittori sudamericani, alcuni sono uruguaiani: Mario Benedetti, Eduardo Galeano, Juan Carlos Onetti, Horacio Quiroga... leggeremo testi tratti dai loro libri, con l'accompagnamento musicale di Hugo. Dalle 19 circa c'è l'aperitivo, a seguire la musica e le parole.

Trovate altre informazioni su questa pagina, da cui potete anche prenotare un posto.

Un percorso attraverso la canzone d'autore italiana e straniera

Sirianni in concerto / giovedì 19 settembre

De André, Tom Waits, Leonard Cohen, Bob Dylan. I grandi songwriter riletti, soprattutto ricantati, da Federico Sirianni in un gran concerto. Il 19 settembre non prendete impegni: è un giovedì, quasi fine settimana ma non ancora, potete fare un buon aperitivo (dalle 19.30) e ascoltare ottima musica. Con pochi clic di mouse potete addirittura prenotare un posto a sedere. Da questa pagina.

Sempre Sirianni, vi ricordo, a partire dal 2 ottobre tiene alla Luna'sTorta un fighissimo corso di scrittura musical-creativa. Parte cioè dai testi delle canzoni per raccontare come si scrive. Le informazioni, in questo caso, sono qui.

Salam aleikum... e poi?

Impariamo l'arabo! / dal 23 settembre il corso

Se dopo l'estate avete voglia di ripartire di slancio e imparare cose nuove, provate con l'arabo! Luna'sTorta ospita dal 23 settembre un breve corso in 10 lezioni, sempre di lunedì sera, a prezzi popolari (7 euro a lezione, 70 in totale), condotto da Maria Paola Palladino in collaborazione con l'associazione italo-algerina Jawhara.

Ci sono già abbastanza iscritti, perciò se siete interessati non indugiate! Su questa pagina trovate altre informazioni e il modulo d'iscrizione.

Con l'autunno cominciano a fiorire le novità librarie

Il nuovo, imperdibile libro di: [inserire un nome]

A settembre tutto riparte e così pure le novità editoriali. Una delle prime, il libro di Jonathan Coe Expo 58, non è purtroppo un bel libro. Potete leggere qui perché. Speriamo che le prossime imperdibili novità siano meglio.

...se questa mail vi è piaciuta, fatela girare!

Grazie a tutti quelli che segnalano agli amici questa newsletter, gliela girano, li iscrivono (probabilmente a loro insaputa) da questa pagina. Continuate così!

Questa newsletter è realizzata interamente con materiale riciclabile: algoritmi, idee e barbera in proporzioni variabili. Non inquina aria, mari e fiumi. Potete gettarla nel cestino senza recar danno all'ambiente. Ma soprattutto potete girarla a qualche amico o amica e invitarli a iscriversi (basta andare qui).
Però non stampatela. La scrivo con le letterone belle grandi apposta.