Le news dalla Luna'sTorta / Sindrome da DopoSalone

cari amici,

uno con l'età dovrebbe migliorare, imparare cose, eppure io continuo a restarci male, quando finisce il Salone del libro. Ogni volta mi illudo che quei cinque giorni in cui l'Italia, o almeno Torino, sembrano una repubblica fondata sul libro, ogni volta mi dico che quei giorni sono la norma. In città ci son più scrittori che tassisti, più editori che vigili urbani, più librai che venditori di rose.
(Va detto che molti venditori di rose facevano i libraio, fino all'anno prima).

Ma non solo, ragazzi, non solo: ci sono orde buone di lettori. I lettori, quella specie in via di estinzione, esseri col pollice opponibile e l'indice sfogliante, convergono su Torino e leggono, e partecipano agli incontri, e vengono intervistati dai giornali, e sono ripresi dai tigì, e quando non hanno un giornalista appresso a molestarli si sdraiano finalmente al parco e leggono.

E quindi uno passa cinque giorni in questa specie di trip lisergico in cui tutti leggono, parlano di letteratura, incontrano scrittori, cenano con editori, fanno colazione con premi Strega, assistono a reading senza aver subìto minacce, comprano libri - magari pochi, ma che importa - ballano a ritmo di esametri giambici e...
Poi quest'uno si sveglia.

La città è grigia. Sì certo, anche prima pioveva, ma prima era un clima crepuscolare, una pioggia intimista, ora è solo un tempo di merda. I premi Strega sono altrove, ubriachi di Strega. I lettori leggono cartelli stradali. I vigili son tornati e fanno multe neorealiste.
I cinque giorni sono scaduti, la carrozza è tornata zucca, il Lingotto è un posto assurdo (sempre stato) e per riuscire a respirare un refolo di quell'aria buona in cui galleggiano idee uno deve... che deve fare? Ora vi dico.

Poesie da ammazzarsi dal ridere, piuttosto che morire venite a sentirle!

Guido Catalano @ Luna'sTorta / giov. 13 giugno dalle 20

Guido Catalano presenta il suo nuovo libro, Piuttosto che morire m'ammazzo (Miraggi), alla Luna’sTorta, con un reading pieno di barba e baffi. E amore, e ironia, e stelle, e occhi di ragazze. E incontri impossibili, conoscenze impreviste, treni, scritte sui treni, lune.

Segnatevi questa data e mormoratela mentre camminate, in auto, in bicicletta, a pranzo e cena: giovedì 13 giugno. È una bellissima data, non credete anche voi? Bene: alle 20 c’è l’aperitivo e alle 21 il reading.

Piuttosto che star scomodi, prenotate un posto o due o quindici. Basta una telefonata al numero 011.6690577 o qualche abile click su questa pagina.

 

Se partire è un po' morire, non vedo l'ora di correre il rischio

Sconto minimo del 15% su tutte le guide turistiche

1. Alla Luna'sTorta ci sono un sacco di belle guide turistiche scontate.
2. Voi state programmando un viaggio.
Secondo Aristotele c'è un collegamento logico tra le due affermazioni. E anche secondo me, devo dire.

Gli sconti
: si applicano solo alle guide disponibili in libreria. Per sapere quali sono guardate l'elenco sul sito della Luna's, che aggiorniamo tutti i giorni con i nuovi arrivi.

Se invece non avete le idee chiare su dove andare, potreste fare un salto in via Belfiore 50 sabato 8 giugno alle 17. L'associazione Step Over organizza un punto informazioni sui viaggi che ha in programma quest'estate in Amazzonia Peruviana, Tuchia, Cina e Balcani.

Gialli, storie d'amore, romanzi contro la guerra, graphic novel, satire...

Otto bei libri consigliati a giugno

Se vi è rimasta tra l'indice e l'ipotalamo una certa qual voglia di leggere bei libri, date un'occhiata a questo articolo! Consigliamo otto belle letture, scelte tra le nuove uscite, le salvifiche ristampe e i ritorni di fiamma.

...se questa mail vi è piaciuta, fatela girare!

Grazie a tutti quelli che segnalano agli amici questa newsletter, gliela girano, li iscrivono (probabilmente a loro insaputa) da questa pagina. Continuate così!

Questa newsletter è realizzata interamente con materiale riciclabile: algoritmi, idee e barbera in proporzioni variabili. Non inquina aria, mari e fiumi. Potete gettarla nel cestino senza recar danno all'ambiente. Ma soprattutto potete girarla a qualche amico o amica e invitarli a iscriversi (basta andare qui).
Però non stampatela. La scrivo con le letterone belle grandi apposta.