Testata

La sera di lunedì 14 novembre è successa una cosa che in qualche modo sentiamo ci riguardi, almeno un poco. Caso raro, rarissimo, abbiamo dovuto aspettare ben 68 anni, ma infine abbiamo potuto godere della SuperLuna.
Il Satellite era infatti vicinissimo alla Terra e inoltre in plenilunio, quindi la Signora Luna ci si è mostrata grande grande grande... Vien da pensare alle tante canzoni, poesie, scritti, pensieri a Lei dedicate.

Noi da buone lunatiche ci siamo sentite prese in causa. Qualcosa dentro di noi ha vibrato d'emozione e contentezza (siamo lunatiche mica per nulla!).
Abbiamo cercato in tutti i modi di osservare ad occhio nudo il fenomeno, ma... Niente di fatto: vuoi le nubi, vuoi la città, che scorcia incredibilmente la visione del cielo, vuoi il fatto che si fosse in altre faccende affaccendate, ci si è perse questo spettacolo così unico.

Confessiamo, un pizzico di dispiacere ci attraversa, ma non si piange sulla Luna passata, perciò ci consoleremo col fatto che l'evento in sé così particolare ci ha inciso nella testa come nelle viscere l'ordinaria e lapalissiana consapevolezza che questo Satellite buono, luminoso, grande sia lì e ci accompagni. Sempre. Da più o meno vicino. Ma è lì. E ora sì che ne sentiamo la presenza, il conforto, l'abbraccio caldo che regala il sapere che la Luna c'è, sempre, anche se non sempre visibile, come benevolo guardiano silenzioso che ci osserva e protegge. E allora la notte (come il giorno, in fondo) fa davvero meno paura!

---

Giovedì 17 novembre| h 18 presentazione, h 20 aperitivo

SoulTravelling

Un incontro con Chiara di Soultravelling, tour operator responsabile, per parlare di Africa meridionale, toccarla, assaporarla e perché no organizzare un viaggio per il prossimo 2017. Per partire già, verso luoghi affascinanti alle radici della Terra e dell'uomo, per un viaggio che non è solo una vacanza ma toccarne con mano la cultura, la società, il suo rapporto con la natura. Un viaggio autentico. Si parte già il 17 Novembre da Luna's Torta, appuntamento con Soultravelling e l'Africa.

Chiara Spitaleri ha da poco avviato questo tour operator e ne ha anche la direzione tecnica, il battesimo di fuoco c'è già stato l'estate passata. Soultravelling è un po' la sua creatura, nata dall'amore per i viaggi soprattutto in Africa meridionale: Sudafrica, Botswana, Namibia, Madagascar. Dall'esperienza di questi luoghi, visti e rivisti, dal corso di guida da safari in Sudafrica nel 2013 e dal diploma in cooperazione ISPI, nasce quindi Soultravelling, che non propone solo vacanze, ma vuole far conoscere un mondo visto dalla parte degli animali, della natura e delle comunità, le prime depositarie della ricchezza di una Terra. www.soultravelling.it

---

Giovedì 17 novembre | h 20 aperitivo, h 21 reading

Alessandro Burbank: Poesia Aumentata

Torniamo con gioia ad ospitare il poetone veneto Alessandro Burbank.

'Il live di Alessandro Burbank - Poesia Aumentata - è ogni volta una tappa nuova di un percorso di ricerca sulla poesia dal vivo e sul connubio tra verso e scena. Passando tra esperimenti assurdi, video, beats, metriche, e Doom2 si cerca di addestrare la poesia a resistere a tutto'.

Classe 1988, Alessandro Burbank fa un po’ di tutto: è poeta, performer, organizzatore di eventi, MC/presentatore, slammer e attivista culturale. È inoltre autore di diverse performances, attività ed eventi di ”divulgazione poetica” nei campi di Poetry Slam, dei reading crossmediali, dell’attivismo e dell’associazionismo.

Da sempre le performance di Burbank – sia quando si esibisce come solista, sia nei numerosi progetti e collaborazioni che lo vedono coinvolto – spaziano fino ad abbracciare varie forme di espressione artistica: spoken word, rap, cantautorato, reading, poesia, musica elettronica e disegno dal vivo.

Ricordate: se volete mangiare prenotare vi assicura un posto a sedere e tante cose buone da mettere sotto i denti!
La precedenza per i posti ai tavoli verrà data a chi prenota per l’aperitivo.
Potete dirci quanti siete compilando il modulo sul nostro sito e potete farlo cliccando QUI.

---

Venerdì 18 novembre | h 20 aperitivo, h 21 concerto

Sirianni, IL SANTO

Torna da Luna's Federico Sirianni, e torna per presentare il suo ultimo album nuovo di pacca, Il Santo, uscito il 1 novembre 2016.

IL SANTO è il nuovo lavoro discografico di Federico Sirianni.
Sono canzoni che raccontano frammenti di contemporaneità con gli occhi e l'anima di un essere umano che comincia ad avere più passato che futuro.
Il santo cammina sulle acque agitate di un'esistenza che scorre sempre più veloce e che riporta a galla, un po' sfocate e un po' deformate, come viste attraverso i vetri di un acquario, le immagini dei fatti accaduti e di ciò che sta accadendo.
Non c'è un inizio né una fine, non c'è un punto di partenza nè di arrivo, c'è un senso religioso totalmente laico che pervade ogni frase di ogni canzone e che conduce dolcemente per mano non si sa esattamente dove.
E' un disco da ascoltare abbracciati davanti al fuoco di un camino, se avete un camino. Se no, anche solo abbracciati va bene uguale.
A tingere ancor più di note la serata interverrà la brava violinista Elisabetta Bosio.


Ricordate: se volete mangiare prenotare vi assicura un posto a sedere e tante cose buone da mettere sotto i denti!
La precedenza per i posti ai tavoli verrà data a chi prenota per l’aperitivo.
Potete dirci quanti siete cliccando QUI.

---

Sabato 19 novembre | h 12 - 15

Un sogno lungo un ritratto

Tornano sulla Luna's Sergey Balovin e Claudia Beccato, la coppia che ci ha fatto sognare: novelli sposi (giovani!) girano il mondo con la formula del baratto.
Lui, russo, dipinge ritratti partendo dalla foto di un volto conosciuto e riproducendo poi la persona che invece si è prestata per farsi immortalare. Lei, italiana, lo segue fotografando le fasi della sua opera. Il connubio è strepitoso e si adatta benissimo alle atmosfere un po' bohémien del Luna's.
Se venite per pranzo, o anche solo se passate da qui, fermatevi e fatevi dipingere da Sergey: in cambio chiedono qualsiasi forma di aiuto possiate dare loro. E in compenso ve ne ritornerete a casa con un ritratto davvero fuori dal comune!

---

Sabato 19 novembre | h 20 aperitivo, h 21 spettacolo

Valentina Veratrini in E all'improvviso

un reading musicale con 
VALENTINA VERATRINI + DUO PEPITA (MARTA GRAZIOLINO ED ELENA RUSSO)
E all’improvviso nasce la voce. All’improvviso nascono i suoni. All’improvviso tutto si mescola in un gioco di corde pizzicate. Corde vocali, corde d’arpa, corde dell’anima.
Valentina Veratrini (voce), insieme a Marta Graziolino (arpa barocca) ed a Elena Russo (arpe africane e percussioni) danno vita ad un tempo sospeso di parole, musica, atmosfere, dove tutto è “all’improvviso”. Le suggestioni, le emozioni, i richiami. All’interno della struttura elastica dello spettacolo, si darà spazio anche ai brani di libri ed alle poesie che vorrà portare il pubblico, plasmando all’improvviso pagine sconosciute sull’onda dei suoni, in una jam session tutta al femminile. Perché all’improvviso nascono i sogni. E all’improvviso prendono vita.

IMPORTANTE: portate vostri scritti (racconti, poesie, pensieri), verranno utilizzati da Valentina e dal DUO per lo spettacolo. Osate, Gente, osate!!!

Ricordate: se volete mangiare prenotare vi assicura un posto a sedere e tante cose buone da mettere sotto i denti!
La precedenza per i posti ai tavoli verrà data a chi prenota per l’aperitivo.
Potete dirci quanti siete cliccando QUI.

---

Domenica 20 novembre | dalle 12 presentazione e brunch

Donatella Lessio presenta Mémoire

"Cosa sia la memoria, perché la nostalgia si attacchi a certe immagini dell'infanzia, cosa succeda ai nostri ricordi quando invecchiamo, come si generi e tramandi la memoria collettiva e come la poesia contenga e illustri tutto questo: tali i contenuti di 'Mémoire', una suite di versi francesi che si muove con i ritmi elastici e vari di una esibizione scenica. In equilibrio tra levità e profondità, questo libro affronta uno dei temi più cari alla nostra umanità, seguendo quella voce che dalle lontananze della memoria il bambino interiore lancia all'adulto, e che domanda di continuo la realizzazione del proprio essere."

Donatella Lessio sarà tra i nostri tavoli domenica, in orario brunch, per presentare il suo Mémoire, un viaggio in versi nella memoria, nelle memorie, in tutto quello che significano e hanno significato nella nostra vita.
Per una domenica "da ricordare"!

Se volete partecipare al nostro brunch diteci quanti siete cliccando QUI.

Tre letture che spaziano in vari campi per tre editori davvero molto diversi tra loro. Noi abbiamo saltato leggeri e sazi da una realtà all'altra, come speriamo accada a voi!

Parigi XXI di Iacopo Melio, Miraggi (10 euro)

Un libro a metà fra poesia e prosa, tra frammento e pensiero profondo, che proprio per questo non ha una meta. Ci sono un Giacomo e una Francesca, c'è sicuramente chi parla pensa vive l'amore.
Ci sono gli attimi, gli scorci, gli sguardi fugaci, quelli più attenti. C'è la forma del diario o meglio del flusso di coscienza, ci sono tanti tasselli che non per forza vogliono e vanno a creare un mosaico unico. C'è la gioia per la vita. Ci sono le emozioni.

La tasca sul petto del mio pigiama per infilarci sogni mai passati la notte.
Solo coriandoli di pensieri lanciati in aria che tu non raccogli mai.
Forse perché dormi.
O chissà con chi starai. A quest'ora, poi...

Le otto montagne di Paolo Cognetti, Einaudi (18,50 euro)

Pietro, di madre dedita agli altri (lavora in un consultorio) e di padre chimico (angariato dal suo lavoro) si ritrova ragazzino schivo in una metropoli che poco gli somiglia (Milano). Anche ai genitori, amanti delle vette da sempre, sta stretta, per questo prenderanno una casina a Grana, ai piedi del Monte Rosa, dove Pietro trascorrerà le estati ed esplorerà i sentieri. Ed è inoltre qui che conoscerà Bruno, il coetaneo pastore che gli insegnerà la montagna, con cui camminare insieme sarà un modo di crescere tra i più formativi e belli, in un contrappunto delizioso e duro a tratti, fino ad arrivare all'età adulta.

Cominciò a piovere, intanto: sentii una goccia sul dorso della mano e vidi che era acqua mista a neve. Perfino il cielo sembrava indeciso tra l'inverno e la primavera. Le nuvole nascondevano le montagne alla vista e toglievano volume alle cose, ma anche in una mattinata del genere riuscivo a cogliere la bellezza di quel posto. Una bellezza cupa, aspra, che non infondeva pace ma piuttosto forza, e un po' d'angoscia. La bellezza dell'inverso.

L'eredità - Ricette di famiglia di Squaz, GRRRRZ Comic Art Books (21 euro)

Questo Graphic Novel ci ha colpiti e divertiti perché l'idea è veramente geniale e la realizzazione grafica degna di nota: un uomo accorre al capezzale della madre, che ha in serbo per lui un'eredità non comune. Tra scontri generazionali tra Gente del Sud, ricette e colpi di scena vi ritroverete in mano un oggetto dalle molte potenzialità: divertirvi, saziarvi, appagare il vostro senso estetico. Che volere di più???

Ah bé figlio mio, siamo tutti in debito da quando nasciamo.
Ma c'è qualcuno lassù che ci perdona sempre.
Questa persona a cui ti sei rivolto...
è in debito anche lei, come te, come me.
perciò vedi...
...Tu sei in debito. Io sono in debito. Lui è in debito e tutto si annulla!
Vince il Bianco!!!

---

 LA PROSSIMA SETTIMANA...

- Giovedì 24 novembre - h 18,30: Seminario di Rosi Bosso Calvetti, Associazione Eos

- Giovedì 24 novembre - h 21: Reading poetico di e con Filippo Balestra

- Venerdì 25 novembre - h 18,30: presentazione di Ai confini del gusto di Luis Devin

- Venerdì 25 novembre - h 21: Venere ovvero Il Terzo Cielo del Paradiso con Saulo Lucci

- Sabato 26 novembre - h 21: Stand Up Comedy, con Elena Ascione

- Domenica 27 novembre - h 12: Il Circo delle Pulci di Valentino, con Chiara Trevisan

---

Dal 20 settembre Luna's Torta torna al suo orario autunninvernale!

° Lunedì chiuso!
°Martedì e Mercoledì 9,30-20,00
°Da Giovedì a Sabato 9,30-23,30 (circa, a motivo degli eventi che si svolgeranno nelle serate)
°Domenica 9,30-20,00

---

Se questa mail ti è piaciuta, mandala a un amico!

C'è gente che segnala questa newsletter agli amici, o gliela inoltra, o addirittura li iscrive (da questa pagina). È possibile che siano grandi misantropi, che vogliano perdere i loro amici a uno a uno. Noi però li ringraziamo: continuate così!

Questa newsletter è realizzata interamente con materiale riciclabile: algoritmi, idee e barbera in proporzioni variabili. Non inquina aria, mari e fiumi. Potete gettarla nel cestino senza recar danno all'ambiente. Ma soprattutto potete girarla a qualche amico o amica e invitarli a iscriversi (basta andare qui).

Però non stampatela. La scriviamo con le letterone belle grandi apposta.