Testata

Senza soluzione di continuità proseguiamo il filo del pensiero che ci ha spinti a scrivere le riflessioni della newsletter precedente... Lì si parlava di vestiti che si alleggeriscono come i pensieri, cosa bella che in estate spesso accade.

Bene, qui ai Lunatici tutti è successo un po' lo stesso con la ripresa di oggi, lunedì 20 giugno. Prima novità: si apre di lunedì dopo che si è stati chiusi la domenica, rispettando i dettami del nuovo orario estivo. Poi ci si è svegliati con un sindaco nuovo di pacca, poi domani inizia il primo giorno d'estate, poi...
Il Luna's ha cambiato faccia: abbiamo alleggerito il mobilio (anche se in realtà c'è un megatavolo in più e nulla di meno) e fatto girare meglio l'aria tra i tavolini, sotto i divanetti, tra le pagine dei libri e le tazzine di caffè.
Abbiamo aperto i famosi finestroni e tutto sembra aver acquisito più luce, più ariosità, sembra davvero che i gran polmoni di questa libreria con cucina abbiano aspirato ed espirato più forte, quasi con sollievo.

Noi ci guardiamo intorno, soddisfatti, sorridenti, alleggeriti a nostra volta e con una novità in più da mostrare, come bimbi con il giocattolo appena ricevuto. E mentre ci si illuminano gli occhi e percorriamo più volte gli stessi metri del pavimento bianco non arrendendoci a voler imparare a memoria le migliorie della nuova disposizione, una vocina dentro di noi recita: pulizia fuori è pulizia dentro!

E allora sorridiamo di nuovo, accogliendovi, con una consapevolezza e serenità nuove, sperando che il Luna's, anche se diverso di poco, piaccia anche a voi in questa  summer version fuori dagli schemi.

Buona settimana a tutti!

---

Mercoledì 22 giugno | h 18,30-21,30

L'aperiEstivo Lunatico

Primo appuntamento con l'aperitivo più fresco e stralunato di tutta Torino: dalle 18,30 alle 21,30 potrete giocare scegliendo quante pappas volete fare. Ci sarà un apposito modulino con tutte le possibilità a prova di fame dalla più stuzzichevole a quella più robusta. Da uno a sette assaggi, per soddisfare anche i più esigenti!

Con l'ombrellone e i divanetti sembrerà di essere in spiaggia e con le delizie che vi proporremo la serata trascorrerà piacevole e sfiziosa...
Non potete non venire a provarlo: vi catturerà!

---

Giovedì 23 giugno | h 18,30-21,30 aperitivo, h 19-20 stuzzicalibro

Stuzzicalibro: L'aperitivo del Cane Bambino

Sapete quando prendete in mano un libro, non riuscite a staccarvene e alla fine vi accorgete che l’avete proprio divorato?
A noi è capitato con un sacco di bei libri, nell’ultimo anno. Così ne abbiamo selezionati alcuni per riprenderli con calma e stuzzicarli sotto il nostro ombrellone, facendo quattro chiacchiere sbocconcellando l’aperitivo e sorseggiando qualcosa di fresco. Potete venire a stuzzicare con noi tutti i giovedì estivi, fino alla prima settimana di agosto, dalle 19 alle 20.

Sono libri che avete letto e amato? Venite a parlarcene!
Non vi sono piaciuti? Bene, amiamo i dibattiti animati nella canicola estiva!
Non li avete letti? Venite a stuzzicarli con noi, siamo convinte che non riuscirete a staccarvene dopo il primo assaggio.

Partiamo con un libro che ha l’estate nel nome, che noi lunatiche abbiamo adorato così come adoriamo i suoi autori e la casa editrice che l’ha pubblicato. Parliamo di L’estate del cane bambino di Mario Pistacchio e Laura Toffanello, edito da 66thand2nd.
Opera prima scritta a quattro mani (anche se Laura e Mario già avevano scritto sceneggiature) L’estate del cane bambino è uno di quei libri che è difficile descrivere in poche parole. Racconto di formazione? Storia dalle sfumature gialle e nere? Racconto intimo e psicologico? Beh, sì, è tutto questo, ed è anche molto di più.

Vi aspettiamo per chiacchierarne insieme, non dovete neppure prenotare, noi l’aperitivo lo prepariamo comunque!

Per saperne di più cliccate QUI.

---

Da Venerdì 24 a Domenica 26 giugno

Luna's Torta chiude e si gode il finesettimana

Ebbene sì, approfittando del fatto che venerdì è San Giovanni e che abbiamo iniziato il nuovo orario estivo, noi Lunatici ci prendiamo tre giorni di riposo, ma solo per ritornare ai posti di combattimento in via Belfiore 50 lunedì 27... Sapevatelo!

---

Una raccolta di racconti, un noir, un graphic novel, per darvi modo di spaziare nelle vostre esperienze di lettura!

Le cose che non facciamo di Andrès Neuman, Sur (15 euro)

Ecco la raccolta di racconti di cui parlavamo. Ma di racconti si può davvero parlare? Scarni, essenziali, asciutti, solo come le idee taglienti, buone, che arrivano dritto al punto senza tergiversare, sanno fare e quindi restituire alla lettura personaggi e situazioni vividi, ma senza sprechi di sorta. E ci si trova in un universo tutto nuovo, speciale, in cui è bello farsi catturare, trasportare, coinvolgere. Se poi l'autore è un giovane ed abile mago delle parole argentino (naturalizzato spagnolo) il gioco è fatto e sarete nella rete!

Spiare i panni stesi dei vicini mi dice più che parlare con loro. Ho constatato che le parole che scambiamo con il prossimo sono fonte di malintesi, più che di conoscenza. Invece la loro biancheria è trasparente (letteralmente, in qualche caso). Non la si può fraintendere. Al massimo si disapprova. Ma anche questa disapprovazione è trasparente: ci rivela a noi stessi.

La metà del Diavolo di Joseph Incardona, NN (17 euro)

Personaggi sbattuti sulla strada. Come Pierre, che qui ormai vive da quando la sua esistenza è irrimediabilmente cambiata (e Ingrid lo aspetta a casa). Come Lola, che non ha desideri e vive soddisfando quelli altrui, come Pascal, che di desideri ne ha e che non riesce a contenere, tanto che sgorgano copiosi dalla cicatrice che ha sulla testa.
Poi una ragazzina viene rapita. Il capitano Julie Martinez arriva sul posto. E tutto cambia.

Perderai qualche chilo, Gégé, ti riprenderai. La vita non è lineare. La vita è una giustapposizione di rette che si piegano. Passiamo la vita a imitare noi stessi e finiamo per essere qulcun altro, per non riconoscerci più, oppure per riconoscerci attraverso la carta assorbente, quando si inumidisce d'acqua rivelando quel che c'è sotto.

Gli anni di Allende di Carlos Reyes e Rodrigo Elgueta, Edicola Ediciones (16 euro)

Dalla vittoria nelle elezioni del 4 settembre 1970, per i mille giorni dell'esperimento socialista in Cile, fino alla sua fine, questo delizioso graphic novel ci illustra tutte le tappe dell'ascesa alla presidenza della Repubblica di Salvador Allende, del suo tentativo di instaurare un socialismo popolare e democratico contro i timori e l'oscurantismo delle minoranze privilegiate. Con rigore storico e politico, con intensità, con il contrappunto di immagini davvero degne di nota.

Mentre gli aderenti alla UP celebravano fino all'alba in centro, nel quartiere alto, la zona più prospera della città di Santiago, correva la voce che orde di sinistroidi avrebbero saccheggiato le case.
Non accadde nulla, ma quella stessa notte alcuni, i più spaventati, fecero le valigie per scappare dal pauese. In poche ore la destra cilena passava dall'euforia trionfalista al panico.
Quella notte e fino al 4 novembre, per motivi di sicurezza, Allende non avrebbe dormito nella sua casa di Guardia Vieja in Providencia. Aveva ricevuto numerose minacce di morte. Il presidente girava armato.

---

LA PROSSIMA SETTIMANA...

Annunciazò annunciaziò!!
Dal 19 giugno all'11 settembre compresi Luna's Torta cambia orario!
° Lunedì (aperto!) e Martedì: h 9,30-20
° dal Mercoledì al Venerdì: h 9,30-21,30
° il Sabato: h 9,30-15
° Domenica Chiuso

Questo ci darà modo di deliziarvi con il ciclo di aperitivi serali:
- Mercoledì 29 giugno e Venerdì 1 luglio: L'Aperiestivo Lunatico
- Giovedì 30 giugno: seconda puntata per lo StuzzicaLibro
- Sabato 2 luglio: Luna's Torta cambia sede e si trasferisce al Bunker per il Non Frequenze 24h Festival di Radio Banda Larga

---

Se questa mail ti è piaciuta, mandala a un amico!

C'è gente che segnala questa newsletter agli amici, o gliela inoltra, o addirittura li iscrive (da questa pagina). È possibile che siano grandi misantropi, che vogliano perdere i loro amici a uno a uno. Noi però li ringraziamo: continuate così!

Questa newsletter è realizzata interamente con materiale riciclabile: algoritmi, idee e barbera in proporzioni variabili. Non inquina aria, mari e fiumi. Potete gettarla nel cestino senza recar danno all'ambiente. Ma soprattutto potete girarla a qualche amico o amica e invitarli a iscriversi (basta andare qui).

Però non stampatela. La scriviamo con le letterone belle grandi apposta.