Testata

Assistendo ad una recita di teatro di una classe delle elementari è successo che, ad un certo punto, una quindicina di ragazzini vocianti abbiano gridato in coro: scaccolatevi i denti!

Ecco, capiamo che magari quest'espressione un po' colorita possa creare disagio. In noi, in realtà, ha mosso solo una gran ilarità e una riflessione: basta una piccola variante nella consuetudine a far brillare una frase già sentita di luce nuova. Di solito ci si scaccola il naso (e non si dovrebbe fare nemmeno quello, se stessimo a seguire passo passo il Galateo), ma scaccolarsi i denti è proprio un gesto singolare!

E non capita solo con l'elemento strano in una frase. Capita anche in altri frangenti, tipo andare a correre e trovare un libro abbandonato su una panchina, lì, bello seduto, quasi avesse deciso di andare al parco a godersi un po' di verde e di odori della natura.

Insomma, l'insolito, in qualsiasi forma ci si presenti, riesce quasi sempre a illuminare di luce nuova una quotidianità altrimenti sempre più o meno nota. Ed è bello farsi sorprendere e portare lontano con la mente, sorridendone, facendone tesoro, facendo germogliare l'insolito dentro, per avere sempre a portata di mano quel pizzico di follia che, siamo sicuri, migliora la vita, o per lo meno la colora!

E allora largo alla fantasia!

---

Giovedì 9 giugno | h 20 aperitivo, h 21 spettacolo

Poor Gateau

Poor Gateau è uno spettacolo unico, lungo trentatré giovedì, in cui Saulo ripercorre, spiega e racconta in modo ironico e documentato l’intera cantica.

Questa settimana, ultimo ma non ultimo: Canto XIII: Ancora nel Paradiso Terrestre. Profezia di Beatrice sul «DXV» e missione di Dante. Matelda conduce Dante e Stazio a bere l’acqua dell’Eunoè.

È mezzogiorno di mercoledì 13 aprile (o 30 marzo) del 1300.

La precedenza per i posti ai tavoli verrà data a chi prenota per l’aperitivo. Potete farlo cliccando QUI.

---

Venerdì 10 giugno | h 20 aperitivo, h 21 presentazione

Lost in New York: Gian Luca Favetto presenta Premessa per un addio

Questo mese Giorgio Olmoti non si perde solo in un buon libro, si perde anche tra le strade di New York insieme a Gian Luca Favetto, che ci parlerà del suo ultimo libro, Premessa per un addio, pubblicato da NN Editore, settimo e ultimo nato della collana ViceVersa.

Stuzzicando un aperitivo in stile newyorkese ci addentreremo in un viaggio nella grande metropoli alla ricerca di se stessi, scendendo a patti con la rabbia, riscoprendo la paura e ritrovando finalmente la via che conduce a casa.

Se volete potete anche venire senza mangiare, non ci offendiamo, ma ricordate che  che qui non si cucina newyorkese ogni giorno! L'aperitivo consterà di 4 assaggi salati e 1 dolce, serviti al piatto al costo di 10 euro, bevanda inclusaSe volete mangiare ricordatevi di prenotare! Per conoscere in dettaglio il menù, il contenuto del libro, per avere qualche informazione in più sul suo autore, per prenotare un tavolo, cliccate QUI!

Tre titoli pescati da tre case editrici indipendenti: due nuove scoperte datate 2016 e una di vecchia collaborazione, due raccolte di racconti e un romanzo, per voglie di letture variegate.

Ancora e sempre aprile di Milli Martinelli, La Biblioteca dei Libri Perduti ( 14 euro)

Una raccolta di raccolti nata dalla penna e dall'esperienza di lungo corso di Milli Martinelli quella che vi andiamo qui a proporre. Sei racconti più o meno di fantasia, più o meno attuali, che ci faranno conoscere sei personaggi che incideranno nella memoria, come buoni amici che è sempre un piacere incontrare.

In effetti, più tentava di dirle che non si arrabbiava affatto, più alzava la voce. Del resto, la dolce Roza non le teneva mai il muso e, nonostante Milina cercasse ormai di parlarle il meno possibile, per evitare fraintendimenti, l'altra non rinunciava a raccontarle di sé, dei suoi sogni: le era apparsa la Madonna, le erano apparse la sua mamma, la nonna, ciascuna con un messaggio che lei doveva assolutamente seguire. E non rinunciava ad interrogarla, sempre di buonumore, e che oramai le rispondesse a monosillabi non la scoraggiava affatto. Se mai la addolorava il fatto che la signora fosse "tanto cambiata", ma non desisteva.

Paris, Rue du Tarot - Guida tarologica di Parigi per viaggiatori innamorati di Francesco Le Mat, Miraggi (12 euro)

Come recita il sottotitolo ci troviamo qui di fronte ad una singolare guida, che ci porta a bighellonare per le vie di Parigi. Elementi fondamentali, per non perdere l'orientamento tra le pagine, essere innamorati ed affidarsi ai tarocchi e al loro potere taumaturgico. Nuovi angoli, scoperte le più singolari ad ogni svolta di strada, ad ogni carta che viene scoperta, girata, interpretata... Perdersi nella Ville Lumière non è mai stato così affascinante!

Mi meraviglierei se qualcuno dei miei lettori mi chiedesse come mai quindici donne e nessun uomo si sono interessate ai Tarocchi.
Agli ingenui e increduli cito una frase tratta da una lettera di Joyce a Lady Gregory: «Le città hanno un sesso: Londra è un uomo, Parigi è una donna, e New York un transessuale in piena regola.» 

Antipodi di Raffaele Napoli, Casa Sirio (14 euro)

Gli antipodi del titolo sono Marco e Luca.
Marco, che si risveglia un bel giorno a Cadice non ricordandosi nulla della giornata appena trascorsa, risultando a moglie, figlia, amici, uno sconosciuto, come un novello Mattia Pascal.
Luca, che vive una vita stretta tra un lavoro che odia e un amore complicato con una donna sposata, andando avanti solo grazie alla promessa fattagli da uno sciamano.
Ce la faranno a vivere finalmente la vita che desiderano?

Non c'è molta solidarietà tra noi. Tutti si portano il proprio fardello senza alcun riguardo nei confronti degli altri. Quando arrivi a passare la notte in un dormitorio della Caritas, gli altri ti devono aver fatto solo del male.
Dal canto mio, ho trascorso questi due giorni a fare il tour dei luoghi e delle persone della mia vecchia vita: la mia famiglia sembra non esistere, Arianna è terrorizzata da me e i miei amici non mi riconoscono.

---

LA PROSSIMA SETTIMANA...

- Sabato 18 giugno - Letti di notte: tanti eventi letterari aspettando la spaghettata di mezzanotte!

- Domenica 19 giugno - Luna's Torta inizia il suo orario estivo chiudendo la domenica

---

Se questa mail ti è piaciuta, mandala a un amico!

C'è gente che segnala questa newsletter agli amici, o gliela inoltra, o addirittura li iscrive (da questa pagina). È possibile che siano grandi misantropi, che vogliano perdere i loro amici a uno a uno. Noi però li ringraziamo: continuate così!

Questa newsletter è realizzata interamente con materiale riciclabile: algoritmi, idee e barbera in proporzioni variabili. Non inquina aria, mari e fiumi. Potete gettarla nel cestino senza recar danno all'ambiente. Ma soprattutto potete girarla a qualche amico o amica e invitarli a iscriversi (basta andare qui).

Però non stampatela. La scriviamo con le letterone belle grandi apposta.