News dalla Luna’sTorta | Pollice verde o meno? Questo è il problema!

Cari amici,

 

la questione della settimana è: abbiamo o meno il pollice verde? Sì, qualcuno equivocherà appositamente per creare il motto di spirito che ci vedrebbe come Visitors, però è rovello che ci attanaglia per un semplice motivo: le nostre piante qui al Luna's paiono star bene a targhe alterne, o meglio a piante alterne.

Non che ce ne sia una veramente patita o brutta alla vista, ma...

Esemplificando il tutto: per una delle nostre orchidee che sfoggia ben quattro boccioli da cui tra breve spunteranno i bei fiori, ne abbiamo altre due con foglie rigogliose, ma senza l'accenno di infiorescenza. Non parliamo poi della Stella di Natale rosa che ci era stata regalata a dicembre! Voi direte: bè, è ancora viva! Cosa pretendete di più? D'accordo, però è un po' smilza, le foglie si sono diradate e quelle che ci sono sono un po' accartocciate, poco convinte, insomma. L'Anthurium ha qualche foglia gialla, qualche altra maculata, anche se nel complesso continua ad essere maestosa la sua presenza. La pianta dai fiorellini azzurri (non meglio identificata) è tranquilla nel suo sfoggio di foglie a tentacolini, ma spesso ci fa prender grandi affanni quando si affloscia (e sì che la bagniamo spesso!).

Dobbiamo ammettere che il nostro fiore all'occhiello sono le due piante grasse: la pianta a treccia (anch'essa non meglio identificata), che, anche se ha un po' l'andazzo della Torre di Pisa, sta perfino figliando, e la nostra mitica Euphorbia Lactea, che stupisce in vari gradi, ma sempre un tot la nostra clientela.

Dunque? In conclusione? Riusciamo a tenere in vita dignitosamente solo le piante robuste, che richiedono non troppo impegno? NO! No ci arrendiamo a questa versione dei fatti e crediamo fermamente che le piante, come gli esseri umani, abbiano solo bisogno di sentirsi amate, circondate di affetto e attenzioni. Dicono che per far star bene le nostre verdi amiche bisogna parlare loro un po', con frasi delicate, con musicalità e benvolere. Tentar non nuoce è il nostro motto, quindi se tra un caffè, una torta o un pranzo ci vedrete sussurrare frasi come al nulla ricordatevi che stiamo solo curando la salute delle nostre piante. E se vi prenderete gioco di noi insegneremo loro a far pernacchie e ben vi starà!

 

 

Ora via agli appuntamenti della settimana, che sono tanti e ghiotti assai!

---

Corso di filosofia e tarocchi | da dopo Pasqua riprendono i due corsi di Filosofia e Tarocchi con Raffaella Paisio

Riprendono dopo la pausa pasquale i corsi di Filosofia e Tarocchi tenuti dalla poliedrica Raffaella Paisio.

 

Tutti i Martedì dalle 18,15 il corso di Filosofia, alle 19,30 il corso base e alle 20 il corso avanzato di Tarocchi.

Non mancate!

 

Per info telefonateci allo 0116690577

---

Corso di lettura ad alta voce | dal 18 febbraio

a cura dell'associazione culturale YOWRAS
tutti i mercoledì dalle 19,30 alle 21,30

Nella lettura ad alta voce le parole diventano qualcosa di diverso, di materiale, di emozionale.
Un testo letto a voce alta è di fatto una comunicazione diretta a coloro che ascoltano, e chi legge deve essere in grado di trasmettere sia la fredda innaturale passività che spesso è contenuta in una relazione tecnica, sia le emozioni o la consistenza delle azioni di una scena drammatica o comica.

Questo è un corso base per chi desidera imparare a leggere in modo gradevole ed efficace un testo letto ad alta voce, sia questo una relazione, un racconto o una fiaba.

_________________________________

Maggiori informazioni sul sito, cui accedete con un semplice clic!

---

 

Hell o’Dante | giovedì 16 aprile

 

Ogni benedetto giovedì sera alla Luna’sTorta va in scena il grande spettacolo di Hell o’ Dante. E se non l’avete ancora visto dovreste rimediare quanto prima!

L’Inferno rivisto da Saulo Lucci fa morir dal ridere, è pieno di musica e dà i brividi. Ogni giovedì si estrae un canto che viene raccontato e quindi recitato (a memoria); ogni giovedì il testo dantesco è preso come base di una partitura che ci conduce là, dove nessun uomo o quasi ha mai osato prima.

Il prossimo appuntamento è previsto per giovedì 16 aprile. Dalle 20 in poi c’è l’aperitivo, dalle 21 circa lo spettacolo.

Potete prenotarvi cliccando qui o telefonando allo 0116690577.

---

 

Xena Tango: Le strade del tango da Genova a Buenos Aires @ Luna’s Torta | venerdì 17 aprile

Venerdì 17 scacciamo i timori di sfortuna e giorno infausto per presentare un libro magico, che in una commistione di racconti, musica e storia rievoca l’epopea degli emigranti genovesi arrivati in Argentina che hanno esercitato una chiara influenza sull’evoluzione del tango.

 

Un libro che CNI Unite ha pensato nelle tre versioni: il libro con le sue storie, il cd con le sue musiche viscerali e avvolgenti, libro e cd, in modo da farsi rapire dalle parole cullati dalle musiche che ben le accompagnano.

 

Un libro che svela segreti, che entra negli anfratti di una storia tutta da raccontare. Di una passione e di passioni. Di sentimento, musica, di ballo, uno tra i più sensuali e sentimentali che ci è dato conoscere.

 

Ci accompagneranno in questo viaggio che da Genova ci porta a Buenos Aires Roberta Alloisio – cantante e attrice genovese, ispiratrice del cd che accompagna il volume e Marina Pretti, autrice di uno dei racconti di Xena Tango.

 

Se il tango è nelle vostre corde o anche se siete amanti di bei racconti non mancate! Serviremo l’aperitivo alle 20, la presentazione inizierà alle 21.

Prenotatevi! O con un semplice CLIC, o telefonando allo 0116690577.

---

“DELLA PIPI’ e di altri bisogni”: LO SCIUR @ Luna’s Torta| sabato 18 aprile

Bisogno di fare la pipì?

O bisogno di fare qualcosa di più grosso: tipo amare o uccidere?

Bisogno di credere in un Dio?

 

A questi ed altri bisogni proverà a rispondere lo Sciur, attraverso questo divertente spettacolo di monologhi e canzoni, accompagnandoVi tra telegiornali improbabili, calciatori sgrammaticati, pezzi di polvere in amore, canzoni blasfeme e… tanta, tanta pipì!

 

Spettacolo di teatro-canzone

di e con LO SCIUR Stefano Masera

con la partecipazione (stra)ordinaria di Max Carrino

Lino Piombo @ contrabbasso

disegni di Paolo Gattuso

 

L’aperitivo ve lo serviremo alle 20, i bisogni tratteneteli fino alle 21, ché a quell’ora inizia lo spettacolo! Prenotatevi! Cliccando qui o telefonando allo 0116690577.

---

Pane, LIBRI e marmellata con Lo scuru di Orazio Labbate @ Luna's Torta | domenica 19 aprile

Luna's Torta è felice di ospitare tra i suoi tavoli in seno al ciclo domenicale Pane, LIBRI e marmellata Orazio Labbate e il suo esordio letterario, Lo Scuru (edito dalla casa editrice Tunué).

 

Un romanzo d’atmosfera e di oscurità, di lingua curatissima e particolare, che racconta la Sicilia nera delle antiche credenze, delle notti di fantasmi ed esorcismi, e di un anziano avvocato trasferitosi lontanissimo, in America, ma ancora legato alla sua terra.

 

Dialogherà con Orazio Labbate lo scrittore Marco Peano, autore della sorprendente opera prima L’invenzione della madre (minimum fax, 2015)


Vi aspettiamo per un piccolo brunch alle 11. La presentazione inizierà alle 11,30.

Prenotatevi! O cliccando qui o telefonando allo 0116690577.

---

In fine (Pétronille: I miei piccoli dispiaceri Da una notte all'altra)

Due amabil donzelle e un attempato signore per deliziare i vostri momenti di lettura:

 

- Un libro lo consigliamo per affetto verso questo attempato signore putroppo non più tra noi. Trattasi di Carlo Fruttero, di cui Mondadori ha raccolto scritti finora inediti con il titolo Da una notte all'altra. Vorremmo lo leggeste una volta di più perché il sottotitolo detta Passeggiando tra i librisarà come farsi prendere per mano e farsi accompagnare tra libri, autori, opere più o meno recenti che il Nostro ha amato. Senza dare più rilevanza all'uno o all'altro ci si ritrova a passeggiare tra classici come tra testi più moderni o contemporanei. Ed è bello l'amore per la lettura che traspare tra le righe e che inevitabilmente passa a chi legge

 

- Il secondo consiglio ci porta fino in Canada, patria dell'autrice Miriam Toews, che ha recentemente dato alle stampe I miei piccoli dispiaceri, pubblicato in Italia da Marcos Y Marcos. La storia vede come protagoniste le due sorelle Elf, bellissima donna di successo e Yoli, scapestrata e disordinata ragazzona volubile e con la vita in bilico, sempre precariamente ancorata a futilità e situazioni al limite. Peccato che sia però Elf a non voler più saperne della vita e a Yoli tocchi il compito di cercare di risollevarla. Il racconto di un dolore che può anche essere visto e vissuto con sarcastica praticità e senso dell'umorismo. Una scrittura frizzante e senza esclusione di colpi che catapulta nel centro degli avvenimenti. Leggere per credere!

 

- La terza lettura è di tutto svago e vede come autrice la prolifica Amélie Nothomb, edita ancora una volta dalla deliziosa Voland. Il titolo è il nome della coprotagonista: Pétronille. Pétronille e la voce narrante sono amiche, o meglio lo diventano: una scrittrice agli esordi (la prima) e una affermata s'incontrano e scorribandano allegramente per Parigi tra libri, letture, librerie e bollicine di champagne (che scoprono essere passione comune). Un libricino lieve e accattivante come un refolo di vento a primavera.

---

Se questa mail ti è piaciuta, mandala a un amico!

C'è gente che segnala questa newsletter agli amici, o gliela inoltra, o addirittura li iscrive (da questa pagina). È possibile che siano grandi misantropi, che vogliano perdere i loro amici a uno a uno. Io però li ringrazio: continuate così!

Questa newsletter è realizzata interamente con materiale riciclabile: algoritmi, idee e barbera in proporzioni variabili. Non inquina aria, mari e fiumi. Potete gettarla nel cestino senza recar danno all'ambiente. Ma soprattutto potete girarla a qualche amico o amica e invitarli a iscriversi (basta andare qui).

Però non stampatela. La scrivo con le letterone belle grandi apposta.