News dalla Luna’sTorta | Bianconigli nella Primavera delle Meraviglie

Cari amici,

 

questo sole ci spinge al essere positivamente proiettati verso i pochi giorni di pausa che ci concederemo in vista delle vacanze pasquali. Ebbene sì, anche il Luna's Torta chiude i battenti nei giorni di Sabato 4, Domenica 5 e Lunedì 6 aprile e avremo così modo di ritemprarci e di tornare ancor più splendidi, con nuova energia e ripieni di cioccolato, un po' come le uova che mangeremo in gran quantità.


Non riusciamo a star fermi. Quest'aria frizzantina primaverile ci spinge ad essere elettrici e a voler sbalzellare di fiore in fiore, inseguendo farfalle e profumi. La Natura chiama e... forse, proprio per questo, ci sentiamo un po' strani, scombinati, batuffolosi...


Un attimo. Che succede? Non riusciamo a capire bene la portata del cambiamento, ma... Ci si arriccia il naso e gli odori acuiscono la loro intensità. Sentiamo le spalle incurvarsi e le gambe piegarsi, uno strano prurito proprio nel fondoschiena in cui scopriamo un ciuffetto di morbido pelo e le orecchie che sembrano diventare enormi, da cui sentiamo tutto amplificato. Un istinto irrefrenabile ci spinge a voler assaggiare l'erbetta fresca. E ci scopriamo con una peluria cui non eravamo avvezzi.


Dunque è accaduto! Ci siamo trasformati in Bianconigli, con panciotto, orologio e tutto il resto!

Colpa della Pasqua? Colpa della nuova stagione? Colpa delle vacanze che ci si prospettano?

 

Questo non è dato saperlo, ma ci godiamo questa nuova bizzarra condizione correndo e saltellando beatamente per i prati inverditi.

E se vi stupite per questa newsletter siate contenti della pausa che ci aspetta: magari tutto questo delirio è dovuto al troppo lavoro!

 

Buona Pasqua, Pasquetta e Cioccolato a tutti, Cari Luna's TortAffezionati! A presto! Se ci trovate con le orecchie a punta ora sapete il perché!

---

Corso di filosofia e tarocchi | da dopo Pasqua riprendono i due corsi di Filosofia e Tarocchi con Raffaella Paisio

Riprendono dopo la pausa pasquale i corsi di Filosofia e Tarocchi tenuti dalla poliedrica Raffaella Paisio.

 

Il Martedì dalle 18,15 il corso di Filosofia, alle 19,30 il corso base e alle 20 il corso avanzato di Tarocchi.

Non mancate!

 

Per info telefonateci allo 0116690577

---

Corso di lettura ad alta voce | dal 18 febbraio

a cura dell'associazione culturale YOWRAS
tutti i mercoledì dalle 19,30 alle 21,30

Nella lettura ad alta voce le parole diventano qualcosa di diverso, di materiale, di emozionale.
Un testo letto a voce alta è di fatto una comunicazione diretta a coloro che ascoltano, e chi legge deve essere in grado di trasmettere sia la fredda innaturale passività che spesso è contenuta in una relazione tecnica, sia le emozioni o la consistenza delle azioni di una scena drammatica o comica.

Questo è un corso base per chi desidera imparare a leggere in modo gradevole ed efficace un testo letto ad alta voce, sia questo una relazione, un racconto o una fiaba.

_________________________________

Maggiori informazioni sul sito, cui accedete con un semplice clic!

---

 

Hell o’Dante | giovedì 2 aprile

 

Ogni benedetto giovedì sera alla Luna’sTorta va in scena il grande spettacolo di Hell o’ Dante. E se non l’avete ancora visto dovreste rimediare quanto prima!

L’Inferno rivisto da Saulo Lucci fa morir dal ridere, è pieno di musica e dà i brividi. Ogni giovedì si estrae un canto che viene raccontato e quindi recitato (a memoria); ogni giovedì il testo dantesco è preso come base di una partitura che ci conduce là, dove nessun uomo o quasi ha mai osato prima.

Il prossimo appuntamento è previsto per giovedì 2 aprile. Dalle 20 in poi c’è l’aperitivo, dalle 21 circa lo spettacolo.

Potete prenotarvi cliccando qui o telefonando allo 0116690577.

---

 

Monkey Gland di Marco Dibenedetto @ Luna's | venerdì 3 aprile

Un nuovo giallo tutto sansalvariese per Marco Dibenedetto e il suo ormai consolidato ispettor Rubatto. La casa editrice è la piccola, grintosa Golem.

 

Scappato il morto in un alloggio di via Goito scatta l’indagine e il Nostro, sagace come ormai lo conosciamo, saprà anche questa volta dipanare la matassa?

 

Scopritelo insieme a noi e all’autore Marco Dibenedetto venerdì sera.

 

 

Dalle 20 l’aperitivo, dalle 21 la presentazione. Prenotatevi!

Cliccando qui o telefonando allo 0116690577.

---
---

In fine (Parla, così ti vediamo. Perché non sono un sasso nella Metropoli)

Tre consigli per ben colorare di buone letture la Pasqua

- La tedesca Christa Wolf si confronta e scontra con la società contemporanea e le sue contraddizioni, riflettendo su come sia essa stessa artefice dei suoi mali, in una dannata e dannosa corsa forsennata ad un progresso alla lunga insostenibile. Nei saggi, discorsi, interviste raccolte in questo piccolo densissimo libro edito da e/o (e intitolato come il detto socratico: "Parla, così ti vediamo") la riflessione ultima si tinge di speranza vedendo proprio nei conflitti e nelle crisi esistenziali che ci circondano la spinta perché l'arte e la letteratura trovino il modo di esprimersi e di dare una risposta, se non salvifica almeno consolatoria e piena di idee e fermenti nuovi.

- Claustrofobico e orwelliano, il nuovo titolo uscito per Baldini & Castoldi di Massimiliano Santarossa racconta di un futuro prossimo (il 2035) ingessato in nuove rigide regole che tutti devono rispettare perché Metropoli, questo mito di Libertà, questa monolitica città-stato, sopravviva e continui ad esistere in nome di una speranza metallica fasulla. Un racconto che non lascia molte vie di fuga, una nuova tagliente prova per il giovane ex falegname friulano.

- Del Vecchio ci regala una chicca tutta da gustare pubblicando il romanzo del giornalista emiliano Gianni Agostinelli. Un filosofo mancato cerca lavoro con poca convinzione e ancor meno voglia. S'imbatte, così facendo, in un variegato panorama di disperati (o quasi) che inseguono il mito del posto fisso, di una casa, una famiglia, una sicurezza che più manca più sembra essere agognata. Di qui una curiosità quasi morbosa verso il mondo che lo circonda e quindi la scelta di pedinare le persone che via via incontra per cercare di carpire il loro mistero, la loro quotidianità e i loro sogni (anche se mediocri). L'incontro con il professor Alunni fungerà da elemento destabilizzante, ma anche da chiave di volta. Una fotografia impietosa e cruda dell'Italia in cui viviamo. Perché non sono un sasso il titolo. Una lettura in cui avventurarsi, non vi pare?

---

Se questa mail ti è piaciuta, mandala a un amico!

C'è gente che segnala questa newsletter agli amici, o gliela inoltra, o addirittura li iscrive (da questa pagina). È possibile che siano grandi misantropi, che vogliano perdere i loro amici a uno a uno. Io però li ringrazio: continuate così!

Questa newsletter è realizzata interamente con materiale riciclabile: algoritmi, idee e barbera in proporzioni variabili. Non inquina aria, mari e fiumi. Potete gettarla nel cestino senza recar danno all'ambiente. Ma soprattutto potete girarla a qualche amico o amica e invitarli a iscriversi (basta andare qui).
Però non stampatela. La scrivo con le letterone belle grandi apposta.